Benvenuti al nostro terzo appuntamento. Questa volta parleremo di come sia possibile modificare l’indirizzo ip default della nostra installazione di easyAsterix, di come installare a regola d’arte sotto CentOS le VMWare Tools abilitando tutte le loro features più innovative e disponibili a partire dalla versione 4.1 di VMWare ESXi, tra cui il più efficiente driver VMXNET3 per l’interfaccia di rete e il più sofisticato controller Paravirtual SCSI .

Nell’articolo precedente avevamo visto come installare easyAsterisk (mentre nella prima parte dell’articolo avevamo preparato le basi per la corretta creazione della nostra VM (Virtual Machine), passiamo adesso alla modifica del file /etc/sysconfig/network-scripts/ifcfg-eth0 (oppure se preferite potete lanciare l’utility di setup per una più facile ed immediata applicazione delle modifiche). All’interno di questo file ci sono le istruzione per il settaggio dell’interfaccia di rete, rilevata durante l’installazione da CentOS come un’AMD 79c970 PCnet32; assicuratevi di inserire correttamente un indirizzo ip valido e soprattutto disponibile sulla vostra rete, il gateway e il netmask. Qui di seguito vi riporto a titolo di esempio una configurazione tipo:

DEVICE=eth0
BOOTPROTO=static
DHCPCLASS=
HWADDR=XX:XX:XX:XX:XX:XX
IPADDR=192.168.1.X
GATEWAY:192.168.1.X
NETMASK=255.255.255.X
ONBOOT=yes

Impostiamo l'indirizzo IP, il gateway ed il netmask.

Impostiamo l'indirizzo IP, il gateway ed il netmask.

Per la corretta risoluzione dei domini, occorrerà invece modificare il file /etc/resolv.conf . Se avete un router che fa da gateway e da dns sulla vostra rete allora dovrete indicare quello. Nel mio caso il gateway ha l’ip 192.168.1.254 mentre il dominio della mia rete si chiama italiaserverone.it quindi queste saranno le istruzioni che dovrò impostare all’interno del file:

nameserver 192.168.1.254
search italiaserverone.it

Riavviamo l’interfaccia di rete digitando il comando /etc/init.d/network restart e proviamo a lanciare un ping all’indirizzo del sito www.google.it , sperando di non ricevere il messaggio Destination Host Unreachable ; in quest’ultimo caso vi invito a rivedere le impostazioni della vostra rete.

Editiamo il file /etc/resolv.conf e riavviamo l'interfaccia di rete.

Editiamo il file /etc/resolv.conf e riavviamo l'interfaccia di rete.

Adesso che easyAsterisk è perfettamente configurato in rete, siamo pronti a scaricare gli aggiornamenti che ci servono per installare i VMWare Tools; digitiamo il seguente comando (il pacchetto gcc è già presente in questa distribuzione pertanto sarà sufficiente scaricare solamente kernel-devel):

yum install kernel-devel -y

Installiamo le librerie gcc kernel-devel

Installiamo le librerie gcc kernel-devel

A completamento dobbiamo digitare la seguente riga di codice:

yum update -y

Utilizziamo il comando yum per installare gli aggiornamenti.

Utilizziamo il comando yum per installare gli aggiornamenti.

Se tutto è andato per il verso giusto, oltre al kernel avremo aggiornato anche easyAsterisk alla versione 2.6.1.1 (è l’ultima versione disponibile al momento in cui sto scrivendo l’articolo). Siamo pronti per riavviare la nostra VM. Per proseguire con la lettura premi su questo link per andare alla pagina 2 dell’articolo.