Salve a tutti,
vi è mai capitato di dove fermare (kill) un processo in ambiente Linux e di non esserci riusciti? Bene, è quanto mi succede spesso quando avvio uno script in ambiente python: se lo script è ricorsivo, se lo uccido, lui si riavvia; è un comportamento normale perché si preferisce che il servizio possa auto riavviarsi in caso di errore, ma se per sbaglio avessimo scritto male lo script? come lo fermeremo in questo in casi? Spulciando sulla rete, secondo Jadon (l’autore del post) è possibile farlo in maniera molto semplice con questa articolata serie di istruzioni:

kill -9 `ps -u <username> -o "pid="`

Naturalmente al posto di <username> metteremo il nome dell’utente che ha avviato il processo… Il risultato è garantito!